Enrico Letta: “contrario a stretta su fotografi in aula del parlamento”

ROMA (ITALPRESS) – “Molti articoli sulla carta stampata oggi mettono in relazione l’ipotesi di stretta a fotografi e cameramen nell’Aula del Parlamento con il recente episodio che mi ha coinvolto insieme al presidente Monti. Mi preme ribadire, come ho gia’ fatto qualche giorno fa, la mia contrarieta’ a tale ipotesi. E la convinzione che l’Aula debba essere la casa di vetro della nostra democrazia in cui nessuno abbia nulla da nascondere. Non si usi, quindi, quell’episodio come alibi”. Lo scrive Enrico Letta, vicesegretario del Pd, su www.associazione360.it, il sito della sua Associazione TrecentoSessanta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi