Rai/ Giulietti-Vita: nuovo Governo metta mano a governance

Azienda riprenda autori cacciati, altro che tagli estero

Roma, 25 nov. (TMNews) – “Siamo sempre più convinti che il nuovo governo dovrà  mettere subito mano ad una nuova fonte di nomina capace di allontanare dalla cabina di coniando non solo governo e partiti, ma anche i portatori insani del conflitto di interesse. Altro che chiudere qualche ufficio di corrispondenza”. Lo dichiarano Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21 e Vincenzo Vita, senatore pd. “La Rai – osservano – ha annunciato un piano di ristrutturazione per rastrellare qualche euro. Tanto per cominciare potrebbero richiamare tutti quelli autori che hanno già  messo alla porta e che , oltre ad essere amati da milioni d cittadini, portavano ascolti e pubblicità  “.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi