CINEMA:ACCORDO SKY-PROVINCIA DI ROMA PER FORMAZIONE GIOVANI

ZINGARETTI, E’ RIVOLUZIONE NELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE

(ANSA) – ROMA, 25 NOV – La Provincia di Roma e Sky insieme per formare i giovani al cinema. E’ stato firmato oggi nello spazio ‘Porta Futuro’ l’accordo tra il presidente Nicola Zingaretti e l’ad di Sky Italia Andrea Zappia per promuovere l’ avvicinamento dei ragazzi al mondo dell’audiovisivo e della comunicazione. L’accordo, che segue altri protocolli d’intesa siglati dalla Provincia di Roma con gruppi industriali operanti nel settore del trasporto ferroviario e della crocieristica, prevede il coninvolgimento di Sky nella formazione degli allievi della Scuola d’Arte Cinematografica ‘Gian Maria Volonte’ e dell’Istituto di Stato per la Cinematografia e la Tv ‘Roberto Rossellini’. I giovani potranno accedere ad alcuni stage nell’azienda, mentre la Provincia dal suo canto si impegnerà  a diffondere i prodotti creatu da Sky Italia. “In questi tre anni abbiamo cercato di rivoluzionare la formazione professionale, da un lato avvicinandola al mercato del lavoro, dall’altro immaginando un luogo d’incontro tra chi cerca e chi offre lavoro – ha detto Zingaretti -. Dopo soli 4-5 mesi dall’apertura di questo luogo, Porta Futuro tutti i giorni é pieno di imprese e di giovani che vengono a formarsi e imparare. Quello che prima era un esperimento sta diventando una realtà  importante”. “C’é una grande affinità  tra le idee di Sky e quelle della Provincia di Roma – ha aggiunto Zappia -, soprattutto sui temi dell’innovazione e del merito. Sky per crescere ha bisogno di persone formate, e questa può rappresentare un’ottima opportunità “. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi