Rai: Fasano, “dopo Berlusconi, ora il bersaglio è Minzolini”

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – “Registriamo l’ennesimo attacco politico contro il direttore Minzolini. Il centrosinistra orfano di Berlusconi continua la sua campagna di odio ed ha individuato nel direttore del Tg1 il suo nuovo bersaglio preferito. Stavolta sarebbe responsabile del calo degli ascolti del telegiornale di ieri sera, senza pero’ considerare che rispetto al Tg5 il Tg Rai mancava di un traino adeguato. La sola Formula 1, peraltro privata di qualsiasi interesse visto che da tempo il mondiale e’ stato assegnato, non poteva garantire un adeguato sostegno di share. Piuttosto, alla sinistra consiglio di girare le loro invettive a chi ieri ha lasciato il Tg di Minzolini solo a combattere la guerra degli ascolti”. Lo afferma in una nota il senatore del gruppo Pdl al Senato, Enzo Fasano, componente della Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai.