RAI: CDR SPORT; AZIENDA FACCIA CHIAREZZA SU DIRITTI

REPUBBLICA.IT, A RISCHIO NOVANTESIMO MINUTO

(ANSA) – ROMA, 28 NOV – “Alla luce delle notizie apprese oggi in merito ai diritti sportivi sul calcio che la Rai appare intenzionata a non comprare a partire dalla prossima stagione, il cdr di Rai Sport chiede al direttore, all’azienda e all’Usigrai se queste notizie rispondano al vero e come intendano muoversi su questa delicata materia”. Lo scrive in una nota il Cdr di Rai Sport e il fiduciario di Milano. Che aggiunge: “Per la Rai e per la nostra testata sarebbe una grande sconfitta che andrebbe a punire milioni di abbonati Rai. Per questo motivo il cdr di Rai Sport è deciso a lottare fino in fondo per evitare che il servizio pubblico dimentichi le esigenze dei propri abbonati, favorendo così le tv a pagamento”. Un articolo messo on line questa sera da Repubblica.it ventilava il rischio “che la Rai rinunci al calcio”. Il cda di Viale Mazzini deciderà  “fra domani e dopodomani”, sottolinea Repubblica aggiungendo: “la Rai ha fatto un’offerta al ribasso per i diritti in chiaro dal 2012 al 2015 e adesso con la Lega di serie A sono aperte le trattative private: ma alcuni consiglieri Rai vorrebbero spacchettare il prodotto, facendo un’offerta, al ribasso ovviamente, solo per la Domenica Sportiva e per la Giostra del gol (che va su rai International ed è seguita da milioni di italiani all’estero, dagli Usa all’Australia). Niente, Stadio Sprint. Niente Novantesimo Minuto”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi