Tv/ Fiorello ancora boom: share 43% tra “Sarkò scialla” e Bennett

Terza puntata: 11,7 milioni. Ospiti il fratello, Elisa, Antonacci

Roma, 29 nov. (TMNews) – Fiorello resta il re degli ascolti. La terza puntata de “#ilpiùgrandespettacolodopoilweekend” ieri sera su Raiuno ha fatto 11,7 milioni di telespettatori, share al 43,18% (per la seconda aveva toccato il picco dei 12 milioni ma lo share era al 42,6%). “Grande Fratello” su Canale 5 in calo con 3milioni e 498mila spettatori, share 14,84%. Lo showman ha iniziato la serata con un un balletto e un monologo sulla crisi economica e ha invitato il pubblico a farsi una “bella risata” per scacciare i pensieri. Poi è passato alla politica, non risparmiandosi sul presidente francese Nicolas Sarkozy e su Angela Merkel a cui ha dato il nomignolo “culetto piccolo”. “Il grande capoccione dice sui giornali italiani, fate quello che dovete fare, sbrigatevi! – ha detto Fiorello – ma noi siamo italiani, calma Sarkò, stai sciallo, sciallati, e basta”. Ironia anche su Vladimir Putin: “Non è che adesso siccome non c’è più il tuo amichetto ci tagli il gas?” ha scherzato, e a Fabrizio Del Noce ha fatto fare l’imitazione del vampiro di Twilight, Robert Pattinson. Ospite d’eccezione della puntata il grande cantante americano Tony Bennett, con cui ha duettato insieme coronando un sogno. Sul palco è salito poi anche il fratello di Fiorello, Giuseppe, noto al pubblico come Beppe, con cui ha simulato la scena di un film in cui “Fiorellino” muore, come accade in tanti suoi ruoli drammatici in tv. Momenti musicali anche con Elisa e Biagio Antonacci, diventato per gioco il concorrente di XFactor, giudicato da Fiorello-Morgano e Baldini-Ariso e infine le ragazze del volley italiano hanno festeggiato la coppa del mondo appena vinta in Giappone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi