TLC: MOODY’S TAGLIA A NEGATIVO OUTLOOK SETTORE UE

IN VISTA CALO MEDIO RICAVI 1-2% IN PROSSIMI 12 MESI

(ANSA) – MILANO, 29 NOV – Sarà  difficile per le tlc europee far crescere i ricavi nei prossimi mesi. “Dalle singole società  ci attendiamo da un calo del 5% a una crescita del 2% nei prossimi 12 mesi”, spiega Carlos Winzer, analista di Moody’s e autore del un rapporto che taglia da stabile a negativo l’outlook del settore. La causa sono i fattori macroeconomici, aggravati dalla crisi del debito oltre alle pressioni normative e competitive che perdurano. Per il settore significa un calo medio dei ricavi tra l’1-2%. Le condizioni di credito per le aziende di tlc in Europa, secondo Moody’s, appaiono “negative piuttosto che stabili, da cui il cambio di prospettiva”. Moody’s si aspetta che “la prolungata debolezza economica in Europa continuerà  ad influenzare la fiducia dei consumatori, rendendo i clienti più sensibili ai prezzi e aggiungendo pressione sui ricavi. Inoltre, le aziende stanno trovando sempre più difficile ridurre le spese operative, circa il 35% delle quali (in media) sono i costi del lavoro, per compensare la pressione” si legge in una nota dell’agenzia di rating. Moody’s sottolinea come la concorrenza sia in aumento, soprattutto da parte di TV via cavo, e nel segmento mobile. Inoltre, l’agenzia di rating si aspetta per gli operatori incumbent un aumento del ‘capex’ per sostenere le loro reti al fine di soddisfare la crescita prevista della domanda di servizi. Moody’s stima che le aziende di telecomunicazioni dovranno spendere 60 miliardi di euro in più oltre ai 100 miliardi attualmente previsti fino al 2014. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci