RAI: PAOLA FERRARI, FIDUCIA CHE DG LEI TUTELERA’ RAI SPORT

(AGI) – Roma, 29 nov. – “Confermo la preoccupazione dei giornalisti sportivi della Rai sulla questione del rinnovo dei diritti televisivi della Serie A. La questione e’ talmente sentita che venerdi’ si terra’ un’assemblea dei giornalisti di Rai Sport in cui si valuteranno e discuteranno le decisioni prese nell’odierno CdA. Ma ho totale fiducia che il direttore generale Lorenza Lei sapra’ prendere le giuste decisioni a tutela di un grande patrimonio aziendale qual e’ Rai Sport”. Lo ha detto Paola Ferrari, conduttrice de ‘La Domenica Sportiva’, a proposito delle notizie che circolano in relazione alla futura programmazione sportiva Rai, overo al calcio, ai lavori del Cda di viale Mazzini di oggi che dovrebbe affrontare anche il tema del rinnovo dei diritti tv del calcio. “Comprendo – ha aggiunto la Ferrari nelle sue dichiarazioni a Klaus Davi – che il momento sia difficile e capisco che la cifra di 58,5 milioni di euro pattuita con la Lega Calcio per i diritti in chiaro per il biennio 2010-2012 che si sta concludendo sia, soprattutto in questo momento storico, del tutto fuori mercato e da rivedere al ribasso. Ancor piu’ alla luce del fatto che il pomeriggio calcistico della Rai e’ penalizzato dal calcio ‘spezzatino’ e dagli anticipi e posticipi delle partite. Confido che la Lega Calcio – conclude la conduttrice della Domenica Sportiva – non sia anacronistica e valuti con lungimiranza la proposta” Rai. (AGI) Vic
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi