TV/ASCOLTI: RAI, BEPPE FIORELLO STRAVINCE IL PRIME TIME (24% SHARE)

(ASCA) – Roma, 30 nov – Grandissimo risultato per la prima parte della fiction ”Saro’ sempre tuo padre, interpretata da Giuseppe Fiorello e trasmessa su Rai1 ieri, martedi’ 29 novembre che non solo ha stravinto il prime time con 6 milioni 713 mila spettatori e uno share del 23.91 ma ha anche triplicato lo share rispetto alla fiction concorrente. I picchi di ascolto hanno superato spesso i 7 milioni e 200 mila spettatori, mentre lo share nella parte finale ha raggiunto il 32 per cento. La serata televisiva prevedeva su Rai2 il film ”Indovina chi” che ha registrato 1 milione 541 mila spettatori con il 5.24 di share. Su Rai3 ottimo risultato per il programma di Giovanni Floris ”Ballaro”’ che ha totalizzato 4 milioni 380 mila spettatori con il 15.86 di share. In seconda serata ”Porta a porta” e’ stato il programma piu’ visto con 1 milione 480 mila spettatori e uno share del 15.82. Da segnalare su Rai1 alle 14.15 il programma di Veronica Maya ”Verdetto finale” con 1 milione 898 mila spettatori e uno share del 12.92 e a seguire la prima parte de ”La vita in diretta” con 2 milioni 524 mila e il 24.98. Su Rai3 alle 7.30 ”Buongiorno Regione” con 905 mila e il 14.16 e in seconda serata ”Sfide” con 1 milione 302 mila e il 9.27. Vittoria delle reti Rai in prima serata con 12 milioni 634 mila spettatori e uno share del 42.07; in seconda serata con 5 milioni 217 mila e il 42.38 e nell’intera giornata con 4 milioni 588 mila e il 41.73.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi