INTERNET: CLINTON, DIRITTI UMANI VANNO DIFESI ANCHE SUL WEB

(ASCA-AFP) – Vilnius, 6 dic – I diritti umani devono essere difesi su internet cosi’ come nella vita reale. Il monito viene dal segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, che ha partecipato in Lituania a un meeting dell’Osce, l’organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa. ”Noi dobbiamo riconoscere che i diritti esercitati nel cyberspazio meritano la stessa proteziondi quelli esercitati nella realta”’, ha detto la Clinton, invitando i ministri degli Esteri e gli alti ufficiali che partecipano all’incontro ad approvare una dichiarazione che sostenga la liberta’ online. ”Le fondamentali liberta’ di espressione, di pacifica assemblea, di associazione e di religione vanno applicate allo stesso modo in una conversazione su Twitter o alle assemblee organizzate dalle Organizzazione non governative o su Facebook, cosi’ come si farebbe per una dimostrazione in una pubblica piazza”. Il segretario di stato americano ha espresso particolari preoccupazioni per i blogger, i giornalisti e gli attivisti che utilizzano media elettronico e che vengono presi di mira nei paesi dell’Asia centrale, in Bielorussia, Russia e Turchia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)