Manovra: emendamento Fli per sospendere l’assegnazione delle frequenze tv

Briguglio: entrate da asta vera pro pensioni e alleggerimento Ici

Roma, 10 dic. (TMNews) – Emendamento Fli alla manovra del Governo per sospendere l’assegnazione delle frequenze tv del digitale, utilizzando i proventi del ricavato da una normale asta di mercato a favore dell’alleggerimento delle stangate su pensioni e nuova Ici. Il testo prevede che sia “sospesa la procedura di assegnazione di diritti d’uso di frequenze in banda televisiva per sistemi di radiodiffusione digitale e terrestre”. “Le frequenze tv – ha sottolineato il Vicepresidente dei deputati Fli Carmelo Briguglio, firmatario della proposta- sono un bene pubblico e il governo ha il dovere di intervenire e regolamentare l’assegnazione delle stesse, che non può essere a titolo gratuito, affinché non vadano persi milioni di euro utili a sostenere l’indicizzazione delle pensioni e ad alleggerire il ritorno dell’Ici per le famiglie” La proposta di Briguglio “impedisce, inoltre, il consolidarsi nel digitale di posizioni dominanti’ e impone che venga ‘assicurato il livello massimo di trasparenza e non discriminazione e l’adeguata valorizzazione economica delle frequenze da parte dello Stato’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi