Manovra: Maroni, asta frequenze per compensare tagli ai pensionati

Misura giusta e condivisibile in materia di equità 

Milano, 12 dic. (TMNews) – L’emendamento presentato dalla Lega Nord che ha l’obiettivo di indire un’asta sulle frequenze tv punta a “compensare i tagli ai pensionati”. Lo ha detto l’ex ministro dell’Interno Roberto Maroni conversando con i giornalisti nella sede del Carroccio di via Bellerio. “Abbiamo presentato un emendamento che non vuole punire nessuno ma vuole recuperare risorse da chi può dare e da chi trarrà  grande vantaggio dall’assegnazione di queste frequenze – ha spiegato Maroni – per compensare i tagli ai pensionati o alla povera gente: mi sembra in materia di equità  una misura assolutamente giusta e condivisibile”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi