da caposervizio di ‘Vero’ e di ‘Top’ a direttore di ‘Top’ e di ‘Vero Casa’

Rigorosamente under 35, come gli altri neo nominati al vertice delle testate della Guido Veneziani Editore, dal 18 ottobre Paolo Mancini è il nuovo direttore di Top, settimanale “femminile che strizza l’occhio al gossip”, e dal 12 ottobre del mensile Vero Casa.
Classe 1976, nato a Cernusco sul Naviglio, nel milanese, Mancini dopo gli studi in architettura, filosofia e pianoforte ha iniziato la sua vita professionale come autore e sceneggiatore. “La mia grande passione è sempre stato il linguaggio, la possibilità  di esprimersi con creatività “, dice. Amante del cinema, nel 2001 Mancini ha firmato un lungometraggio e alcune serie animate per bambini. Negli anni successivi, dal 2004 in poi, ha lavorato come copy e creativo per alcune agenzie pubblicitarie.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 423 – dicembre 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

In Italia nel 2020 l’e-commerce ha superato i 30 miliardi di volume d’affari. Bain & Company: Trend inarrestabile

In Italia nel 2020 l’e-commerce ha superato i 30 miliardi di volume d’affari. Bain & Company: Trend inarrestabile

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

Nasce il sindacato dei lavoratori di Google, il primo nella Silicon Valley. Il Nyt: una rarità nell’industria hi-tech

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo

L’Istituto nazionale di fisica nucleare guida un progetto digitale della Ue in difesa del patrimonio culturale europeo