USA: HACKER CINESI COLPISCONO CAMERA COMMERCIO AMERICANA

(ANSA) – ROMA, 21 DIC – Un gruppo di hacker cinesi è riuscito a penetrare nei computer della Us Chamber of Commerce, la camera di commercio Usa, ottenendo l’accesso a tutti i dati presenti nel sistema. Lo scrive con ampio rilievo il Wall Street Journal online, citando fonti solitamente informate. Il caso risale in realtà  al 2010, e avrebbe riguardato 300 indirizzi internet. L’entità  dei danni continua a non essere chiara. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)