Verdelli (Condé Nast): “L’editoria italiana ce la può fare”

Carlo Verdelli, executive vice president editorial di Condé Nast Italia, presentando i risultati del secondo numero del nuovo mensile Myself, lanciato il 25 ottobre – mezzo milione di copie vendute fino ad ora – ha detto: “Il rispetto di chi ci sceglie è la molecola base della casa editrice Condé Nast nel mondo. Se Myself ce la farà , vince l’edicola, vince la possibilità  che tutta l’editoria italiana ce la faccia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”