Verdelli (Condé Nast): “L’editoria italiana ce la può fare”

Carlo Verdelli, executive vice president editorial di Condé Nast Italia, presentando i risultati del secondo numero del nuovo mensile Myself, lanciato il 25 ottobre – mezzo milione di copie vendute fino ad ora – ha detto: “Il rispetto di chi ci sceglie è la molecola base della casa editrice Condé Nast nel mondo. Se Myself ce la farà , vince l’edicola, vince la possibilità  che tutta l’editoria italiana ce la faccia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Monica Gallerini promossa direttore generale della concessionaria Rds Adv. Nel network di Montefusco entra Danilo Bove come digital content director

Monica Gallerini promossa direttore generale della concessionaria Rds Adv. Nel network di Montefusco entra Danilo Bove come digital content director

Massimo Russo è il nuovo direttore di Esquire. Mantiene il ruolo in Hearst Europe

Massimo Russo è il nuovo direttore di Esquire. Mantiene il ruolo in Hearst Europe

Francesca Milano lascia il Sole 24 Ore per diventare head of Chora Live in Chora Media, podcast company di Mario Calabresi

Francesca Milano lascia il Sole 24 Ore per diventare head of Chora Live in Chora Media, podcast company di Mario Calabresi