TLC: PARLAMENTO UE PROPONE RIDUZIONE TARIFFE ROAMING

INFORMARE I CLIENTI QUANDO SI AVVICINANO A 50 EURO DI SPESA

(ANSA) – BRUXELLES, 21 DIC – Il Parlamento europeo vuole ridurre le tariffe di roaming per agevolare i cittadini europei nell’utilizzo dei telefoni cellulari all’estero e stimolare la concorrenza tra gli operatori di telefonia mobile. L’Eurocamera ha proposto una nuova legislazione che è stata dibattuta in Commissione industria, ricerca ed energia. “La situazione è deludente – ha detto l’europarlamentare tedesca Angelika Niebler (Ppe) che sarà  la relatrice per la Commissione industria – a causa dei prezzi alti di roaming per telefonate, sms e traffico dati perché non sono quelli che si imporrebbero su mercati pienamente competitivi, nonostante gli operatori abbiano rispettato i tetti massimi stabiliti dalla legislazione attuale che terminerà  a giugno 2012”. Niebler ha anche sostenuto un emendamento che impone agli operatori di informare i clienti quando si avvicinano a 50 euro di spesa in roaming, proposto dalla relatrice in Commissione mercato interno e protezione dei consumatore, la finlandese Eija-Riitta Korhola (Ppe). “I prezzi per il roaming – ha indicato Monika Stajnarova, della Beuc, l’organizzazione dei consumatori europei – sono la prova evidente che il mercato unico non è sufficientemente integrato. I consumatori europei sono ancora riluttanti a utilizzare i loro dispositivi mobili quando vanno all’estero”. La proposta sarà  votata in commissione il 28 febbraio e in sessione plenaria ad aprile. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci