Tv: Berlusconi, non ho parlato con Monti di frequenze

MILANO (MF-DJ) – Con Monti “non abbiamo parlato” delle frequenze tv. “La tv ha avuto un grande cambiamento con l’avvento del digitale. Oggi le frequenze costano di piu’ e non sono producenti a livello di redditivita’. Sky ha gia’ rinunciato e ci sono voci dello stesso tipo anche dalla Rai”. Lo ha dichiarato l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a margine dell’udienza del processo Mills, riferendosi all’eventualita’ di un’asta sulle frequenze televisive digitali e precisando di ritenere che, pur non avendo parlato con i dirigenti di Mediaset, anche il Biscione e’ orientato sulla stessa lunghezza d’onda di Sky e della Rai.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi