Google+ potrebbe arrivare a 400 milioni utenti nel 2012

Crescita vertiginosa per il social network rivale di Facebook

New York, 28 dic. (TMNews) – Il social network di Google aperto al pubblico nel settembre scorso potrebbe arrivare ad avere la metà  degli utenti attuali di Facebook entro la fine del 2012. La previsione è di un analista internet indipendente, citato da Bloomberg News, secondo il quale Google+ aggiunge oltre 600.000 persone al giorno e potrebbe arrivare a 400 milioni per la fine dell’anno prossimo. Il sito rivale di Facebook è aumentato di dimensioni in maniera rilevante nelle ultime settimane; circa un quarto del numero totale degli utenti si è iscritto in dicembre, secondo l’analista Paul Allen (solo omonimo del cofondatore di Microsoft). La ragione di questo aumento della popolarità  potrebbe stare nella diffusione crescente dei telefoni con sistema operativo Android, anch’esso di Google, che integra Google+. Quanto a Google stessa, l’azienda che gestisce il più grande motore di ricerca internet al mondo non diffonde i dati ufficiali degli utenti di Google+. L’ultimo numero diffuso dalla società  è stato di 40 milioni, reso noto durante l’annuncio della trimestrale in ottobre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)