EDITORIA: RADICALI, INTERROGAZIONE A MONTI SU FUTURO FONDO

(ANSA) – ROMA, 5 GEN – I senatori Radicali Marco Perduca e Donatella Poretti hanno presentato un’interrogazione parlamentare al presidente del consiglio Mario Monti “raccogliendo – si legge in una nota – preoccupazioni manifestate online da giornalisti di testate che attingono al fondo per l’editoria, e in particolare notizie per cui il dipartimento per l’editoria presso la presidenza del consiglio ha deciso di bloccare il finanziamento per decine di beneficiari in attesa della conclusione di un procedimento di verifica in cui sarà  coinvolta anche l’avvocatura dello stato”. Nell’interrogazione – prosegue la nota – si chiede di conoscere “il numero ed il nome delle testate coinvolte nel procedimento di verifica; se la presidenza del consiglio abbia effettivamente accantonato i fondi per evitarne la perenzione; se il dipartimento abbia terminato l’istruttoria sulle testate coinvolte e che tipo di quesito sia stato formulato alla avvocatura dello stato; se la presidenza del consiglio intenda garantire una rapida soluzione del contenzioso onde evitare la chiusura delle testate e la conseguente messa in mobilità  di giornalisti, poligrafici e personale amministrativo”.(ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo