Cina/ Agenzia di stampa Xinhua pronta a quotare in Borsa il sito

Ieri si è appreso che il Quotidiano del popolo lancerà  presto Ipo

Shanghai, 11 gen. (TMNews) – Dopo il Quotidiano del popolo, anche l’agenzia di stampa cinese Xinhua punta a quotare in Borsa a Shanghai il suo sito, Xinhuanet, entro la fine dell’anno. Stando a quanto riferito da alcune fonti al China Securities Journal, la società  avrebbe chiesto la consulenza della banca di investimento di Pechino China International Capital Corp. per definire i dettagli dell’operazioni. Ieri si è appreso che anche il sito del Quotidiano del Popolo è pronto a sbarcare in Borsa, lanciando un’offerta pubblica iniziale (Ipo) con cui punta a raccogliere oltre 500 milioni di yuan (62 milioni di euro). La Commissione cinese di regolamentazione delle Borse si pronuncerà  venerdì su questa operazione. Lo scorso anno, i media ufficiali avevano riferito dell’intenzione di una decina di siti internet appartenenti allo Stato, tra cui, appunto, quelli del Quotidiano del Popolo e di Xinhua, nonchè della televisione cinese, di quotarsi in Borsa. Cinesi. Secondo gli analisti, la decisione del quotidiano e dell’agenzia potrebbe spingere altri siti internet cinesi a seguire il loro esempio, nel tentativo di essere più competitivi, trasformandosi in attività  commerciali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando