LIBERALIZZAZIONI: BOZZA, PIU’ LIBERTA’ EDICOLE, ANCHE SCONTI

POTRANNO ANCHE RIFIUTARE PRODOTTI COMPLEMENTARI DEGLI EDITORI

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – Più libertà  per le edicole. Oltre alla soppressione del limite minimo di superficie per la vendita della stampa quotidiana e periodica, l’ultima bozza del decreto liberalizzazioni prevede anche la possibilità  per gli edicolanti di “praticare sconti sulla merce venduta”. Allo stesso tempo i titoliari delle edicole “possono rifiutare le forniture di prodotti complementari forniti dagli editori e dai distributori e possono altresì vendere presso la propria sede qualunque altro prodotto”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari