MURDOCH: GIUDICE ORDINA PERQUISIZIONE COMPUTER TABLOID

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – Un giudice britannico ha ordinato una perquisizione dei computer dei tabloid del gruppo Murdoch per trovare prove che la società  ha cercato di nascondere lo scandalo delle intercettazioni cancelland o manipolando email. Geoffrey Vos, il giudice dell’Alta Corte presso cui vengono discusse le azioni legali civili intentate a News Corp da vittime dei detective del defunto News of the World, ha detto in aula di aver visto elementi che fanno pensare a un occultamento di email incriminanti da parte degli executive del gruppo nel 2010, poco prima che il caso scoppiasse a livello internazionale. L’azione dei manager avrebbe fatto seguito alla richiesta dell’attrice Sienna Miller di salvare tutta la corrispondenza elettronica relativa alle intercettazioni sul suo cellulare. L’anno scorso il gruppo Murdoch ha accettato di pagare alla Miller 100 mila sterline di danni. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo