SANREMO: MARZIALE, CHISSA’ SE FORNERO HA PIANTO PER CELENTANO

Condividi

(AGI) – Catanzaro, feb. – “La vicenda Celentano a Sanremo fuoriesce dalla sfera puramente televisiva e si colloca in ambito di riflessione sociale, rappresentando per le giovani generazioni un pessimo esempio”: e’ quanto sostiene il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’ Osservatorio sui Diritti dei Minori e consulente della Commissione parlamentare per l’Infanzia, a parere del quale: “E’ perfettamente inutile – aggiunge – che il Capo dello Stato richiami gli italiani alla sobrieta’ quando un’opinione pubblica esacerbata e’ chiamata ad assistere, impotente, a simili contese. Viene spontaneo domandarsi se il ministro Elsa Fornero abbia pianto nell’apprendere le cifre dell’ingaggio del cantante”. Per il presidente dell’Osservatorio: “Le volonta’ benefiche di Celentano non mitigano certamente l’effetto di uno schiaffo morale assestato a quei milioni di lavoratori, anche precari, che tengono in piedi il Paese e che sono costretti a tirare la cinghia al limite della sussistenza per garantire un presente ed un futuro ai propri figli”. (AGI)