Rai: Donadi, fermare gioco allo sfascio

Condividi

(ASCA) – Roma, 1 feb – ”Il gioco allo sfascio sul servizio pubblico radiotelevisivo va fermato. Le dimissioni di Rizzo Nervo, cui va tutto il nostro plauso, segnano un punto di non ritorno rispetto al quale la politica non puo’ far finta di non vedere la gravita’ della situazione”. Lo afferma il capogruppo Idv alla Camera, Massimo Donadi. ”I partiti devono togliere le proprie mani dalla Rai prima che sia troppo tardi. Invitiamo il governo ad intervenire per sanare questa situazione vergognosa che mortifica la storia della piu’ grande azienda culturale italiana e le tante valide professionalita’ che vi lavorano. Abbiamo presentato in passato le nostre proposte per modificare la governante e per restituire alla Rai il suo vero ruolo di servizio pubblico. Continueremo a presentare le nostre proposte al nuovo governo, che, al contrario del Cda, non e’ schiavo dell’asse Pdl-Lega che ha sinora massacrato l’azienda”, conclude Donadi.