- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Media/ Cardinale Romeo: Comunicazione è troppo contaminata

“I dieci comandamenti sarebbero andati bene per Twitter”
Palermo, 2 feb. (TMNews) – “Ho paura che anche nel settore della comunicazione avvenga una sorta di contaminazione ambientale. C’è un moltiplicarsi di suoni e di messaggi, di letture e di presentazioni, davanti alle quali si rimane come schiacciati, e invece di riempirsi ci si svuota perché si perde il senso delle cose”. Così il cardinale di Palermo, Paolo Romeo, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine dell’incontro con gli operatori della comunicazione.
“Siamo invasi da una cronaca che non scende in profondità , che non analizza, che scalza il fatto appena avviene un altro fatto e lo fa passare in dimenticatoio – ha detto Romeo -. Così l’uomo corre come una farfalla con il rischio di bruciarsi in quella trappola di luce cui si è avvicinato. L’uomo rischia di andare su una nozionistica di cronaca che lo schiaccia, gli fa perdere il senso profondo del suo essere, lo deresponsabilizza, non sentendosi più padrone del contributo che deve dare, e si incamera in un turbinio di notizie e analisi delle quali non riesce più a far sintesi e trovare il filo conduttore”.
Parlando di nuovi media, e delle nuove forme di comunicazione, poi, Romeo ha aggiunto: “Il signore avrebbe potuto usare Twitter.
Pensate ai dieci comandamenti. Un comandamento come ‘Ama il Signore Dio tuo come te stesso’, è perfetto per un messaggio di 140 caratteri”