SIRIA: BLOG FRATI ASSISI, PACE NEL NOME DI SAN FRANCESCO

Condividi

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 2 FEB – C’é il messaggio di Mohamed, da Milano, che ringrazia “Assisi, città  della pace” per il sostegno al popolo siriano; quello di Gabriele, da Trieste, che invoca “tanti San Francesco per difendere i diritti degli oppressi”; quello di Njen, che ricorda come “le scuole francescane in Siria insegnino la cultura della pace”. Sono alcuni dei numerosi commenti giunti al blog sulla ‘Primavera araba’ aperto sul sito sanfrancesco.org, emanazione della comunità  francescana d’Assisi. L’iniziativa di “aprire una fase di dialogo all’insegna della pace e della fratellanza – spiega il direttore della Sala stampa del Sacro convento, padre Enzo Fortunato – è stata presa a seguito di contatti con la comunità  siriana di Perugia che nei giorni scorsi ha lanciato un sos”. Padre Fortunato ha ricordato che il Sacro convento d’Assisi è “da sempre, dalla nascita del movimento francescano, attento e sensibile alla cultura islamica”, citando il viaggio che Francesco d’Assisi compì nel 1219 in Egitto e l’incontro con il sultano “per scongiurare la guerra e promuovere la convivenza fra i popoli. Oggi per queste nazioni invochiamo sulla tomba di San Francesco il dono della pace”. Molti dei messaggi al sito sanfrancesco.org, oltre ad apprezzare l’iniziativa che “dimostra la fratellanza e il sostegno reciproco fra cristiani e musulmani”, citano il Santo d’Assisi, “ispirazione sia per i musulmani sia per i cristiani”. (ANSA).