WIKILEAKS: FOX, SERVER IN MARE PER AGGIRARE CENSURA

Condividi

TRA LE IPOTESI PIATTAFORMA NEL ‘PRINCIPATO DI SEALAND’

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – I sostenitori finanziari di Wikileaks stanno cercando una nave su cui trasferire i server del sito per evitare la censura, ed in particolare una possibile azione legale degli Stati Uniti. Lo afferma Fox News, citando fonti anonime della comunità  hacker. Una ipotesi è quella di utilizzare una piattaforma nel mare del Nord di fronte alle coste britanniche, nel “Principato di Sealand”, autoproclamatasi “micro-nazione autonoma”. (ANSA).