Rai: Merlo, riforma sì commissariamento no

Condividi

(ASCA) – Roma, 2 feb – ”La riforma della Rai adesso e’ una priorita’. Senza polemiche e senza vendette. E la riforma dell’assetto di governo dell’azienda e’ l’unica via per battere i tentativi, purtroppo trasversali, tesi a liquidare definitivamente la Rai attraverso il commissariamento prima e la privatizzazione poi. Una proposta inaccettabile e devastante che va respinta a prescindere da chi la propone. In discussione non c’e’ la difesa di qualche poltrona ma il futuro e la credibilita’ del servizio pubblico radiotelevisivo. Tema su cui non si puo’ tergiversare”. Lo afferma Giorgio Merlo, del Pd, vicepresidente della commissione parlamentare di Vigilanza Rai.