Rai/ Gasparri: Decreto impossibile, Bersani non dica sciocchezze

Condividi

Nomi di sinistra per presidenza non avrebbero consenso necessario
Roma, 7 feb. (TMNews) – “C’è chi spera ancora in colpi di mano incostituzionali alla Rai. Si metta il cuore in pace. Non si possono fare decreti che, violando le numerose sentenze della Corte Costituzionale, non sarebbero firmabili da parte del presidente della Repubblica”. Lo sottolinea il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri a proposito della riforma della Rai.
“Non si capisce poi che senso abbia far girare nomi di noti esponenti del giornalismo di rito debenedettiano per eventuali ruoli da presidente della Rai – osserva Gasparri -. I portavoce della sinistra non avrebbero i consensi necessari, con quorum qualificati, nelle competenti sedi parlamentari. Si rispettino Costituzione e Parlamento per evitare un corto circuito pericoloso per gli incauti. Bersani legga le sentenze e non dica altre sciocchezze”.