Gerhard Zeiler, presidente di Turner Broadcasting System International

Condividi

Il 7 febbraio 2012, Gerhard Zeiler – già  ceo di Rtl Group, divisione di Bertelsmann Ag – è stato nominato presidente di Turner Broadcasting System International. Lo ha annunciato Phil Kent, presidente e ceo di Tbs, Inc..
Turner Broadcasting System International gestisce nel mondo grandi marchi del gruppo Tbs, Inc. come Cnn, Tnt, Cartoon Network, Turner Classic Movies insieme ad altre realtà  e canali locali, specifici dei vari continenti e nazioni in cui é presente. Nel suo ruolo di presidente di Turner Broadcasting System International, Zeiler ha responsabilità  su tutti i media e canali, sia di entertainment che per ragazzi al di fuori del nord America; sulle attività  di distribuzione e commercializzazione dei servizi internazionali di Cnn; su tutte le joint-venture internazionali di Turner Broadcasting; su tutte le attività  di licensing e merchandising.   Zeiler, guida una divisione di 3.800 persone tra Europa, Asia Orientale e America Latina e riporta direttamente a Phil Kent.
Gerhard Zeiler ha ricoperto la carica di ceo di   Rtl Group da marzo 2003 ed è stato membro del board esecutivo di Bertelsmann Ag.   Sotto la sua leadership, Rtl si è espansa in Europa occidentale e in Croazia, ha portato nel mercato statunitense gli show di punta American Idol e America’s Got Talent , ed ha accresciuto la sua presenza con 41 canali televisivi e 34 stazioni radio in 10 paesi.   Zeiler ha iniziato la sua carriera come giornalista e poi come portavoce di due cancellieri austriaci. Dopo un incarico come segretario generale della televisione pubblica austriaca (Orf), è stato Ceo di Tele 5 e poi di Rtl 2 in Germania, per poi tornare nella nativa Austria in veste di direttore generale di Orf. Nel 1998 è stato nominato ceo di Rtl, il maggiore canale televisivo in Germania. Tra le tante onorificenze professionali, Zeiler è il primo non Americano ad aver ricevuto il prestigioso Brandon Tartikoff Legacy Award indetto dal Natpe.   Nel 2004 è stato nominato personalità  dell’anno nel campo dei media   al Mipcom di Cannes.