FESTIVAL ROMA: ANICA “ADESSO NOMINA MULLER SOLA E GIUSTA SOLUZIONE”

Condividi
ROMA (ITALPRESS) – L’Anica, si legge in una nota, considera “il sistema dei festival come un elemento rilevante per l’industria cinematografica nazionale. Serve che Venezia e Roma funzionino entrambe al massimo e conquistino presenza commerciale nel mercato internazionale”.  Per questo l’Anica esprime la sua preoccupazione “per la situazione di estrema precarieta’ in cui versa al momento il Festival di Roma, che rischia la dequalificazione o la scomparsa.  L’eccessiva influenza dei partiti, peccato originale da cui questa manifestazione deve emanciparsi, ha generato un conflitto insensato e condotto in un vicolo cieco.  Ora, occorre prendere subito decisioni che permettano un’ulteriore crescita della manifestazione, che valorizzino l’intelligente e costruttivo lavoro svolto da Gian Luigi Rondi e Piera Detassis”.  “A questo punto – prosegue la nota – ci appare chiaro che la riconferma di Piera Detassis e’ superata per i veti incrociati, e che la sola e giusta soluzione rimasta, a cui peraltro si giunge nel peggiore dei modi, sia la nomina di Marco Muller a direttore artistico”. L’Anica “decide di farsi carico di questa candidatura, anche per diventare garante della sua autonomia rispetto alle parti politiche. L’Anica fa dunque appello al senso di responsabilita’ di tutti i soggetti chiamati a prendere la decisione, perche’ sostengano la candidatura di Marco Muller.  Fatto cio’, occorrera’ ricostituire un clima di collaborazione e pacificazione, che consenta a tutte le componenti professionali e politiche coinvolte, di svolgere serenamente, ciascuna nel suo ruolo, il proprio lavoro”.  (ITALPRESS).