GIORNALISTI: E’ MORTO ONOFRIO PIRROTTA

(ANSA) – ROMA, 12 FEB -E’ morto improvvisamente questa notte il giornalista Onofrio Pirrotta, giornalista Rai, già  vicedirettore vicario dell’Adn Kronos. Pirrotta, che aveva 70 anni, è scomparso a Tricesimo, in Friuli Venezia Giulia, dove viveva. Lascia la moglie Cristina e i figli Lorenzo e Adriano. Onofrio Pirrota aveva una grande passione per il giornalismo. Nella sua lunga carriera è stato vicedirettore vicario dell’Adn Kronos. Ha collaborato con il Mondo, Panorama, l’Europeo, il Giorno, il Messaggero. Negli anni ’80 entra in Rai al Tg2, del quale era il quirinalista e curava la Nota politica. Negli anni Novanta e’ passato al Tg3 dove rivoluzionerà  la vecchia rassegna stampa notturna, inventata da Sandro Curzi, introducendovi la figura dell’ospite che commenta le notizie dei vari quotidiani. Nel 2000, su Rai3, inventa e conduce la trasmissione ‘E’ la stampa bellezzà . Passa poi a Rai News come caporedattore centrale, incarico che ha mantenuto fino alla pensione. Nel 1992 pubblica per la Mondadori il libro “Pressappoco” che ottiene un discreto successo, arrivando a 6 edizioni, sulle ‘bufale e altre bestialita’ del giornalismo italianò. Risposatosi con Cristina dopo la morte della prima moglie Serenella Carloni (rpt,Carloni), lascia i due figli Adriano e Lorenzo.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo