FESTIVAL BERLINO: SUCCESSO VENDITE PER FILM TAVIANI

Condividi

DE SIERVO (RAI), ‘CESARE DEVE MORIRE’ FIORE ALL’OCCHIELLO

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Francia, Spagna, Brasile, Danimarca, Iran e Taiwan sono alcuni dei Paesi che hanno acquistato il nuovo film di Paolo ed Emilio Taviani ‘Cesare deve morire’ che tanto successo di critica e di pubblico sta riscuotendo al Festival del cinema di Berlino. “Siamo presenti a Berlino con un importante portafoglio di titoli per la distribuzione sui mercati internazionali”, dichiara il Direttore Commerciale della Rai, avv Luigi De Siervo. “‘Cesare deve morire’ dei fratelli Taviani – continua – è il fiore all’occhiello della nostra presenza e il grande successo di vendite all’estero testimonia la bontà  del lavoro svolto dalla Direzione e la validità  dell’intuizione di acquisire i diritti per l’estero di questa nuova opera dei Taviani che la critica ha paragonato, per intensità  di racconto, ai loro primi film. Mi piace, però, ricordare anche il successo sul mercato inglese, australiano e coreano della prevendita di ‘The day of the siege” di Renzo Martinelli”. La Direzione Commerciale Rai ha concluso vendite di ‘Cesare deve morire’ in Francia, in Inghilterra, in Spagna, in Benelux, in Brasile, in Israele, in Australia, in Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia, in Slovenia, in Albania, in Bosnia, in Serbia, in Macedonia, in Iran,in Grecia, in Colombia, Venezuela, Equador, Bolivia e a Taiwan trovando ovunque grande interesse e importanti riscontri anche economici. La Direzione Commerciale della Rai ha avviato a Berlino trattative per la commercializzazione del titolo anche in Giappone e negli Stati Uniti.(ANSA).