SANREMO: MAZZI, MOLTO GRAVE BLOCCO VOTO GIURIA DEMOSCOPICA

Condividi

ABBIAMO PREVISTO UN VOTO CARTACEO DI ‘PROTEZIONE’

(ANSA) – SANREMO, 15 FEB – “Questa è una gara di canzoni, c’é il rispetto per gli artisti, le case discografiche, gli uffici stampa. Il fatto accaduto ieri è grave”: lo ha detto il direttore artistico Gianmarco Mazzi in conferenza stampa, che ha aggiunto: “Al dottor Noto (di Ipr Marketing, ndr) non ho risparmiato qualche critica, perché in questa fase io devo tutelare lo spettacolo”. E annunciato che oggi alle ore 18:30 i 300 membri della giuria demoscopica ascolteranno i 14 brani al cinema Ritz e ci sarà  una votazione cartacea. In caso si ripetesse l’incidente anche stasera, varrà  questo voto. “Tra l’altro – precisa – la Rai non conferma il calo di energia elettrica (di cui aveva appena parlato Noto, ndr), ho assistito all’incontro. Se altri non lo dicono, lo dico io. Nella notte – racconta – , quando mi sono accorto di questa cosa, mi sono innervosito molto. La società  che ha vinto l’appalto era la prima volta che faceva questa cosa, e io da mesi avevo alzato il livello di attenzione”. Per Mazzi, questo tipo di incidente “rischia di far deragliare tutto. Abbiamo dovuto fare un’edizione un po’ in corsa, per il ritardo della firma della convenzione, fatto poche prove: non è un dettaglio, non è la macchinetta che si rompe. E’ un disastro totale”. “Non possiamo tollerare che l’incidente si ripeta stasera. Ho un cattivo carattere, sono pericoloso. Ho inizialmente pensato di eliminare la demoscopica. Ma siamo giunti a un compromesso: alle 1830 ci sarà  un incontro al cinema Ritz con i 300 giurati che faranno una votazione cartacea, a protezione. Ascolteranno le canzoni, verrà  loro data una scheda con i 14 testi e alla fine daranno il voto. Siamo costretti a farla lì perché per i notai raccogliere i dati ci vogliono ore. In caso di incidente, scatta quella votazione”.(ANSA).