SANREMO: MAZZA, NON E’ COMMISSARIAMENTO NE’ INTERVENTO CENSORIO

Condividi

(AGI) – Sanremo, 15 feb. – L’arrivo del vice direttore generale Rai responsabile per l’offerta Antonio Marano “non e’ un commissariamento” del Festival di Sanremo ne’ rappresenta “un intervento censorio” sulla scaletta o altro. E “a differenza di quanto avvenuto in passato in una circostanza legata sempre a Celentano, io non mi autosospendo”. Lo ha detto Mauro Mazza, direttore di Rai1, a proposito della decisione del vertice Rai di intervenire all’indomani di quanto avvenuto all’Ariston con il ‘Molleggiato’. Mazza ha riferito di aver parlato questa mattina sia con il direttore generale Lei che con il presidente Garimberti e quindi con lo stesso Marano, “con cui ho un eccellente rapporto” e con il quale “valuteremo il da farsi”. Il direttore di Rai1 definisce questa come “una fase positiva, propositiva, per fare andare avanti la macchina”, escludendo che si tratti di “intervento censorio” sulla scaletta ipotizzata per le serate del Festival, “o su altro”. (AGI)