SANREMO: MAZZI, DEFICIENTE NON E’ UN EPITETO…

Condividi

(AGI) – Sanremo, 15 feb. – “Deficiente” non e’ un epiteto, “lo sappiamo bene che cosa significa quella parola, significa carenza…”. Lo ha detto Gianmarco Mazzi, direttore artistico del festival, a proposito del termine utilizzato ieri sera da Adriano Celentano riferendosi al critico televisivo del Corriere della Sera, Aldo Grasso. Mazzi, in conferenza stampa, ha aggiunto “va tenuto conto anche di quanto in precedenza Grasso ha detto”. Proprio l’uso della parola ‘deficiente’ ha spinto poi questa mattina il direttore generale della Rai Lorenza Lei e il presidente Paolo Garimberti a telefonare al direttore del Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli, per porgere le scuse personali e a nome dell’azienda per l’accaduto. E lo stesso hanno fatto il dg e il presidente Rai nei confronti dei direttori dell’Avvenire, Marco Tarquinio, e di Famiglia Cristiana, don Antonio Sciortino, perche’ Celentano ieri sera ha definito le testate in questione come ‘inutili’, ‘ipocrite’ e da chiudere. E anche il direttore di Rai1, Mauro Mazza, ha espresso il proprio disappunto per l’accaduto, scusandosi pubblicamente attraverso la conferenza stampa dell’organizzazione del Festival. (AGI)