EDITORIA: DE BENEDETTI, BASTA FINANZIAMENTI AI GIORNALI ‘MORTI’

Condividi

(AGI) – Palermo, 16 feb. – “Per cortesia togliamo il finanziamento all’editoria che non sta in piedi da sola. In un momento di difficolta’ del Paese non si tengono in piedi i morti, poi c’e’ puzza di cadavere”. Cosi’ il presidente del gruppo editoriale L’Espresso, Carlo de Benedetti a margine della letio magistralis “Essere imprenditori oggi nella facolta’ di Economia a Palermo rispondendo a chi gli chiedeva sulla opportunita’ di mantere i contributi statali all’editoria. Secondo De Benedetti, “si dovrebbero togliere tutti i finanziamenti pubblici ai giornali che poi finiscono in violazioni e abusi. Ritengo -ha concluso- che bisogna lasciare campo libero all’editoria sana, i partiti se la paghino loro, hanno gia’ il rimborso elettorale. Non si capisce perche’ dobbiamo pagare ancora per i giornali di partito”. (AGI)