EDITORIA:FNSI A DE BENEDETTI,LEALE CONCORRENZA DEL NO PROFIT

(ANSA) – ROMA, 16 FEB – “Il Consiglio nazionale della Fnsi ritiene che il finanziamento pubblico all’editoria è necessario per tutte quelle realtà  dell’informazione non meramente commerciali, di idee o di voci minoritarie, di promozioni di forme di autoimprenditorialità  cooperativa che non possono contare sulle risorse di capitani di impresa come l’ing. De Benedetti. I morti (i giornali chiusi) non si possono certo tenere in vita ma la mano pubblica ha il dovere, laddove sia sua responsabilità , di impedire la scomparsa di voci dell’informazione o, peggio, provocare suicidi assistiti”. E’ quanto si legge in una nota della Federazione Nazionale della Stampa. “Ecco allora – si legge ancora – che la sfida deve essere trasparente e per un’editoria certamente sana, che non può quindi ricevere contributi nei luoghi nei quali si ricorre ad espedienti, a violazioni o abusi. E queste regole valgono, a maggior ragione, anche per chi non riceve contributi pubblici. Il Sindacato dei giornalisti su questi punti ha e continuerà  ad avere un atteggiamento univoco. La concorrenza peraltro, in condizioni di trasparenza, aiuta tutti a migliorare la qualità  dell’informazione come bene comune”. “La superficialità  – conclude la Fnsi – di una battuta ripresa e rilanciata – come quella fatta a questo proposito dall’Ing. De Benedetti, che ben conosce il pensiero del sindacato su questo argomento – non fa sicuramente premio di un pensiero compiuto e contestualizzato in un ragionamento più ampio. Tuttavia una puntualizzazione l’ing. De Benedetti la merita perché si evitino fraintendimenti e non si diffondano altri messaggi fuorvianti e, appunto, molto superficiali”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale