INDIA: GOVERNO CONTRO SENTENZA CORTE SUPREMA SU TASSA A VODAFONE

Condividi

(AGI/AFP) – Nuova Delhi, 17 feb. – Le autorita’ indiane hanno presentato appello contro la sentenza della Corte Suprema che il mese scorso ha bocciato una tassa da oltre 2,2 miliardi di dollari imposta a Vodafone. Per i magistrati di Nuova Delhi, le autorita’ indiane “non avevano nessuna giurisdizione per tassare la Vodafone”. Il governo indiano aveva imposto al colosso britannico di telefonia mobile la mega-tassa per l’acquisizione nel 2007 da 11,1 miliardi di dollari di una partecipazione della societa’ indiana di telefonia mobile, con base a Hong Kong, Hutchinson Whampoa. Vodafone si e’ sempre difesa sostenendo che era esentata dal pagare l’imposta sull’acquisizione dal momento che ha avuto luogo alle isole Cayman e sia gli acquirenti che i venditori erano stranieri. (AGI)