Sanremo/ Mazza: Insistenza Celentano è stata antipatica

Condividi

E’ da 50 anni fuori contesto, di sue prediche non resterà  traccia
Sanremo (Im), 19 feb. (TMNews) – “L’insistenza di Celentano è stata antipatica, fortemente stridente con il profilo artistico del personaggio”. Lo ha detto il direttore di Raiuno Mauro Mazza, che si è detto d’accordo con le valutazioni del presidente della Rai Paolo Galimberti.
Garimberti, ha osservato Mazza, “dice che Celentano era fuori contesto. A me pare che Celentano è da 50 anni fuori contesto. E questa è una delle caratteristiche che lo fa diverso e unico”.
Mazza però ha detto di capire anche “le valutazioni positive, fatte a caldo, fatte da ‘ambienti della Rai’, che immagino autorevoli, su questa esibizione: Celentano ha provato a spiegarsi senza inveire, senza reiterare, dopo le polemiche che aveva scatenato”.
Per il direttore di Raiuno, comunque, “l’intervento di Celentano sembrava quelli che si fanno nelle riunione diocesane: un ragionamento basico, elementare, da credente, che va valutato in questi termini”. In ogni caso Mazza si è detto convinto che “tra pochissime ore delle sue prediche e sermoncini non resterà  traccia se non negli archivi, nelle teche. Resterà  l’emozione di quando canta e l’emozione grandissima del duetto con Gianni Morandi”.