TLC:UER, BENE DECISIONE ITU CONTRO INTERFERENZE DELIBERATE

Condividi

(ANSA) – GINEVRA, 20 FEB – L’Unione europea di Radiodiffisione (Uer) si è oggi rallegrata di una decisione dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni (Itu) che consente ai governi di adottare “misure necessarie” contro potenze straniere che deliberatamente creano interferenze destinate a ostacolare le trasmissioni di radio e Tv e quindi il flusso libero di informazioni. Lo afferma l’Uer in una nota pubblicata oggi a Ginevra. Per il direttore generale dell’Uer Ingrid Deltenre, la decisione “é un primo passo importante nella giusta direzione. Ora ci aspettiamo che i servizi dell’Itu siano vigili e pronti a reagire a tentativi deliberati di ostacolare il libero flusso di informazioni”. Gli stati membri dell’Itu, riuniti le settimane scorse a Ginevra per la World Radio Communications Conference, hanno approvato una modifica dei regolamenti in tal senso, afferma il comunicato. L’Uer sottolinea che numerose denunce sono state presentate all’Itu per programmi internazionali di Tv via satellite in persiano e in arabo, diffusi soprattutto sui satelliti Eutelsat e Arabsat e che la pratica di interferenza, in aumento dal settembre 2011, ha impedito al pubblico di ricevere programmi televisivi e radiofonici quali quelli di Bbc, Radio France Internationale o Deutsche Welle.