RAI: USIGRAI, AZIENDA CHIARISCA SU CLAUSOLA ANTI GRAVIDANZA

Condividi

(AGI) – Roma, 20 feb. – “Anche noi che abbiamo ottenuto nel contratto e negli accordi del precariato tutte le garanzie possibili per la tutela della maternita’ attendiamo che la Rai chiarisca la vicenda denunciata da ‘errori di stampa’ su una sorta di clausola di gravidanza, precisando che si tratta di contratti stipulati nelle reti e non nelle testate dove vigilano i nostri comitati di redazione e che comunque fino a oggi nessuna giornalista ha ritenuto di portare, anche riservatamente, all’attenzione dell’Usigrai l’esistenza di una clausola del genere”. Cosi’ Carlo Verna, segretario nazionale dell’Usigrai e Alessandra Mancuso, delegata esecutivo nazionale Usigrai Pari opportunita’. “La questione del giornalismo nelle reti e del cosiddetto infotainment e’ problema, invece – continuano – spinoso posto da anni e tuttora irrisolto. Si tratta di tema su cui abbiamo chiesto da tempo risposte e il coinvolgimento dell’ordine dei giornalisti e dell’istituto di previdenza (Inpgi)”. (AGI)