Rai: Aduc, arrogante e bugiarda su canone Pc

Condividi

ROMA (MF-DJ)–“Non e’ vero che la Rai chiede il pagamento dell’imposta/canone per il possesso di un Pc solo alle aziende, ma sono anni che lo chiede alle famiglie mentre non lo chiedeva fino ad oggi alle aziende”. Lo precisa l’Aduc in una nota che denuncia l’azienda anche per l'”arroganza” con cui ha giustificato la richiesta del nuovo canone.
Sostanzialmente, afferma l’Aduc, la Rai dice: “il quadro normativo-regolatorio deve essere definito, ma intanto voi pagate e poi si vedra’. Il Ministero interrogato dal Parlamento non ha ancora risposto pur riconoscendo l’anomalia della situazione, cosi’ come l’Agenzia delle Entrate che ha demandato la definizione di chi e per cosa si debba pagare all’organismo politico, il ministero per l’appunto”.