RAI: MORONI (FLI), NORMA GRAVIDANZA VA CANCELLATA

Condividi

(AGI) – Roma, 21 feb. – “La norma che vieta la gravidanza alle lavoratrici precarie della Rai va cancellata subito. Poco conta che la Rai ci dica che non sia mai stata applicata. Per noi rappresenta una discriminazione assurda e umilia le donne. Invece di parlare di conciliazione e di inclusione nel mondo del lavoro per le donne, la Rai mette a punto forme contrattuali che non fanno altro che costringere all’angolo una delle piu’ grandi risorse del nostro Paese. Questa volta Mamma Rai ha veramente esagerato”. Lo dichiara in una nota la coordinatrice delle donne di FLI, Chiara Moroni. (AGI)