USA: AGENZIA SICUREZZA, ANONYMOUS PENSA A BLACK OUT ENERGETICO

Condividi

(ANSA) – NEW YORK, 21 FEB – Anonymous potrebbe essere in grado di causare un blackout energetico, anche se limitato, nei prossimi due o tre anni tramite un cyberattacco. A mettere in guardia sul rischio è il direttore dell’Agenzia per la Sicurezza nazionale americana, Keith Alexander, che ne avrebbe discusso, riporta il Wall Street Journal, in alcuni incontri alla Casa Bianca Alexander avrebbe avvertito che Anonymous potrebbe essere in grado, con uno dei suoi attacchi, di disabilitare e anche danneggiare un rete di computer. Anonymous non ha mai citato un blackout energetico come uno dei suoi obiettivi ma in molti ritengono che voglia alzare il tiro e provare azioni più distruttive di quelle finora condotte. E un attacco a una rete è in linea con le recenti minacce del gruppo. La scorsa settimana Anonymous ha minacciato di causare un blackout di internet il prossimo 31 marzo, in un’operazione che ha chiamato ‘Operation Global Blackout’. (ANSA).