da vice direttore a direttore della ‘Cucina Italiana’

Condividi

È un avvicendamento naturale quello alla guida della Cucina Italiana dopo l’uscita di Paolo Cavaglione (per un’opportunità  di prepensionamento) dalla Quadratum dove era direttore generale periodici e direttore del mensile. Paolo Paci sedeva sulla poltrona di vice dal giugno 2010 e con Cavaglione nel corso del 2011 ha messo a punto quel rinnovamento della testata che, inaugurato con il numero di ottobre, sta dando ottimi risultati (vedi ‘Trend’).
Paci, che è in carica dal 1° gennaio, firma dal numero di marzo e nelle prossime settimane sarà  una delle persone coinvolte nel progetto di sistema multimediale che ha il brand La Cucina Italiana come perno (vedi Prima n. 424, pag. 31) e che in prospettiva porterà  alla nascita di un centro unico di sviluppo dei contenuti.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 425 – febbraio 2012