LINKIESTA

Condividi

“Forse stiamo riuscendo nella sfida di fare un prodotto di qualità  su Internet, senza soggezione per il cartaceo”. Lo ha detto il direttore di Linkiesta, Jacopo Tondelli, tracciando il bilancio del primo anno di attività  del giornale on line, che oggi conta circa 450mila utenti unici al mese (fonte Google Analytics). La sfida è quella di raggiungere l’equilibrio tra ricavi e costi, ha aggiunto Tondelli. Uno step importante è stato fatto in gennaio con il passaggio dai contenuti gratuiti a un sistema di abbonamento ‘soft’: quando si cerca di leggere un articolo compare un avviso che invita ad abbonarsi; basta comunque aspettare qualche secondo e si può ugualmente leggere l’articolo.