ROMA FILM FEST: PD, VERGOGNOSA LOTTIZZAZIONE DELLA DESTRA

Condividi

(AGI) – Roma, 24 feb. – “La violenta pressione esercitata dal duo Alemanno-Polverini sul presidente della Festa del Cinema lo ha spinto definitivamente alle dimissioni”. Lo dice il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli, che aggiunge: “Questa destra continua a calpestare le regole, senza rispetto per niente e per nessuno, neanche per un professionista di livello internazionale come Rondi che ha tentato fino all’ultimo di salvare il festival e che ringraziamo per lo straordinario lavoro svolto in questi tre anni. Dopo aver distrutto le aziende comunali e regionali, ora il famelico e mai pago duo mettera’ le sue mani anche su questo evento, l’ultimo di caratura internazionale che ancora sopravvive in una capitale sempre piu’ spenta. La vergognosa lottizzazione della destra di Alemanno e della Polverini ha colpito ancora, ha cacciato Rondi e ora portera’ il loro protetto Marco Muller, mandato via dal Festival di Venezia qualche mese fa, a sedere sulla poltrona di un evento che l’ex direttore artistico di Venezia aveva piu’ volte attaccato e criticato anni fa. Questa e’ la destra romana e laziale. I cittadini ne prendano atto”. (AGI)