RAI: TREMONTI, ECCO PERCHE’ DOVREBBE TRASMETTERE FILM IN INGLESE

Condividi

(AGI) – Roma, 25 feb. – “Nella globalizzazione i popoli di lingua inglese hanno un vantaggio competitivo di partenza: parlano l’inglese, la lingua della globalizzazione. Gli altri popoli hanno per contro un handicap: l’inglese lo devono imparare”. Parte da questa riflessione la richiesta alla Rai rivolta da Giulio Tremonti, e riportata in una lettera al ‘Corriere della Sera’, di trasmettere film in inglese in prima serata. Citando la sua idea delle ‘3 I’ (impresa, informatica, inglese) per lo sviluppo del Paese, l’ex ministro dell’Economia si e’ rivolto alla Rai, in quanto servizio pubblico: “con un costo inferiore a quello del doppiaggio, e senza neppure subire perdite sulla pubblicita’, non solo su canali dedicati, potrebbe e/o dovrebbe ogni settimana trasmettere in prima serata, ad esempio sulla Seconda Rete (Rai 2), uno o piu’ film in lingua originale inglese sottotitolati in ‘italiano'”. Questo perche’ “ne traggano un maggior vantaggio i nostri giovani, le nostre famiglie, soprattutto quelle meno ricche. Perche’ l’inglese i figli dei ricchi lo imparano con i mezzi di famiglia. E gli altri?”. Per Tremonti “serve una norma di legge che modifichi in questo senso il cosiddetto ‘Contratto nazionale di servizio’? Il testo e’ pronto. C’e’ qualcuno che e’ disposto presentarla e firmarla in Parlamento o a sostenerla come proposta popolare nel Paese?”, conclude l’ex ministro. (AGI)