GIORNALISMO: MACEDONIA DEPENALIZZA DIFFAMAZIONE E INGIURIA

(ANSA) – SKOPJE, 25 FEB – In Macedonia governo e Associazione dei giornalisti hanno raggiunto un accordo sulla completa depenalizzazione dei reati di diffamazione e ingiuria. Come hanno detto in una conferenza stampa il vicepremier per l’integrazione europea, Teuta Arifi, e il presidente dell’Associazione dei giornalisti Naser Selmani, diffamazione e ingiuria saranno rimossi dal codice penale, con la materia che sarà  disciplinata da uno speciale diritto civile. Arifi ha detto che nei prossimi giorni verranno rese note disposizioni più precise al riguardo. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari